Scienza dell’alimentazione e dietetica - slide
Scienza dell’alimentazione e dietetica - slide
Scienza dell’alimentazione e dietetica - slide
Scienza dell’alimentazione e dietetica - slide

Affrontiamo di pancia le Feste

di Erika Mollo – dietista Centro Medico Salus Itinere 

Le feste di Natale portano con sé sempre un’atmosfera magica. Tutti noi abbiamo vissuto l’emozione di questa festa, in famiglia, la gioia di ricevere i doni, fino ad un’età critica, di solito i 12-13 anni, in cui il Natale diventa un po’ qualcosa di diverso: la vacanza con gli amici, lo stop scolastico, la settimana in montagna, e più avanti, l’occasione per rivedere i parenti e persone care o per recuperare arretrati di lavoro o di sonno.

La tavola imbandita del giorno di Natale è un caposaldo delle feste.

Ma perché ogni anno dobbiamo accumulare un kg di grasso che poi faticheremo a perdere o non perderemo più?

E’ possibile creare un pranzo natalizio che oltre che buono ed educativo, sia anche sano? Sicuramente si. Non è il caso di complicarsi la vita il giorno di Natale con ricette complicate che portano via un sacco di tempo, in fondo è Natale anche per chi cucina.

Ecco alcuni piccoli accorgimenti che ci posso aiutare ad affrontare al meglio la festa più bella che ci sia!

  1. 1. Usiamo le fibre per far funzionare bene la pancia!

Cereali integrali, legumi, una verdura cruda ad ogni pasto, frutta fresca!

  1. 2. Non saltiamo la colazione.

Anche se ho in previsione il pranzo di Natale o di Capodanno non rinuncio alla preziosa sferzata energetica del mattino. Arriverò senza troppa fame al pasto più ricco e tutto sarà più semplice.

“La colazione vera aiuta fino a sera”

  1. 3. Evita i trabocchetti.

Le calorie “per noia”: grissini, crackers mangiati nell’attesa del primo, bis di olive..

Alcolici: pochi e di qualità

Panettoni e Pandori: Una fetta è più che sufficiente

Cibi da evitare: aperitivi e bevande industriali, zucchero nelle tisane, nel tè o nel caffè. Molto più semplice e veloce iniziare l’aperitivo con dei centrifugati di frutta e verdura.

  1. 4. Equilibrio.

Ad ogni pasto abbondante abbino un pasto leggero. Ad esempio, dopo il Pranzo di Natale o Cenone di Capodanno,  potrei optare per una cena depurativa con tanti vegetali, cotti e crudi.

  1. 5. E poi tutti fuori!

Se sono al mare, godiamoci lo spettacolo delle onde in inverno con una lunga passeggiata. Se vado in montagna, ascoltiamo la magia del silenzio e dei sentieri.

E per chi rimane a casa, lunghe camminare per le ciclabili, parchi e vie del centro. Le calorie non ci fanno paura se sappiamo come bruciarle!

Auguri di Buone Feste dalla Dietista Erika Mollo del Centro Medico Salus Itinere!

CONTATTI

© 2019 SALUS ITINERE S.r.l.s. - P.Iva 01916470493 - Privacy Policy - Cookies Policy

Credits: RSW Studio