Scienza dell’alimentazione e dietetica - slide
Scienza dell’alimentazione e dietetica - slide
Scienza dell’alimentazione e dietetica - slide
Scienza dell’alimentazione e dietetica - slide

Attività fisica all’aperto in estate ; quali possono essere i rischi

Estate fa rima con sport 

Alimentazione corretta, protezione solare e idratazione: sono queste le regole fondamentali dello sport sotto il sole!

L’attività fisica aiuta a perdere peso e mantenersi in forma, ma non dimentichiamo i rischi del calore. In estate, la dieta deve essere equilibrata e fresca, utile a fornire i nutrienti necessari all’attività fisica. L’idratazione è fondamentale e, proprio per questo, sarebbe buona norma portare sempre una bottiglietta d’acqua con sé.

Le persone più a rischio per l’insorgenza di un problema collegato ad una eccessiva esposizione al caldo sono :

– chi pratica attività fisica (l’atleta produce una grande quantità di calore che non viene dispersa)

– gli anziani e i bambini (i loro sistemi di termoregolazione sono meno efficienti, perché ancora immaturi nei piccoli, non più perfetti negli anziani; i bambini inoltre, non sono in grado di dissetarsi da soli, mentre negli anziani diminuisce lo stimolo della sete:

Ecco i tre quasi clinici (ingravescenti) in caso di eccessiva esposizione al calore :

CRAMPI DI CALORE : si verificano in corso di attività fisica intensa, praticata a elevata temperatura ambientale, in cui la sudorazione profusa determina un’importante perdita di sali che causano la comparsa dei crampi muscolari soprattutto a carico dei muscoli della spalla, coscia e polpaccio. Un’intensa attività fisica in un ambiente all’aperto sotto il sole con persone che bevono poco è un classico esempio.
Cosa fare : riposo in ambiente fresco, idratazione con acqua e sali (vanno bene alcune comuni bevande ricche di elettroliti” cioè sali). In caso di persistenza dei sintomi chiamare il 118

SINCOPE ( o collasso) da CALORE : è un evoluzione del quadro precedente, in cui la massiccia perdita di elettroliti con sudore determina lo svenimento dell’infortunato. La perdita di coscienza è breve e regredisce dopo l’allontanamento dell’infortunato dall’ambiente caldo e il sollevamento delle gambe. Richiede comunque la valutazione da parte del soccorso avanzato, pertanto è necessario allertare il 118

COLPO DI CALORE : rappresenta la forma più grave delle patologie legate al caldo ed è caratterizzato da aumento della temperatura corporea che raggiunge e supera i 41°, cute asciutta, alterazioni dello stato di coscienza. Sebbene il colpo di calore sia comunemente riconosciuto come “colpo di sole”, può anche essere causato da calore eccessivo di provenienza diversa da quello solare.
Sintomi : debolezza, vertigini e mal di testa, shock e crampi muscolari
Segni : frequenza respiratoria rapida e superficiale, cute arrossata e asciutta, disorientamento, convulsioni e perdita di coscienza per il colpo di calore, respiro affannoso.

GRAVITA’ : crampi e sincope non costituiscono pericolo per la vita ma se non vengono trattati correttamente possono portare ad un serio quadro clinico che necessita il soccorso avanzato

COSA FARE : nel sospetto del colpo di calore spostare il soggetto il luogo fresco e ventilato e iniziare a raffreddarlo gradualmente con impacchi di acqua fresca (non troppo fredda) sotto le ascelle, nell’incavo delle ginocchia, sull’inguine, sui polsi, sulle caviglie e sui lati del collo.
Monitorare i parametri vitali (respiro, polso) Somministrare bevande fresche se la vittima ha un buon livello di coscienza ma assolutamente non alcoliche ! In caso di crampi da calore distendere la vittima e falla riposare sollevandogli le gambe, effettuare un graduale raffreddamento e una graduale reidratazione. Se il problema persiste contattare il 118

COSA NON FARE : somministrare alcolici, raffreddare eccessivamente e bruscamente , esporre nuovamente il soggetto al caldo.

Fonti bibliografiche : Manuale PS Salvamento Academy – Dott. R. Ristori

CONTATTI

© 2019 SALUS ITINERE S.r.l.s. - P.Iva 01916470493 - Privacy Policy - Cookies Policy

Credits: RSW Studio

SALUS ITINERE
Send via WhatsApp